La farina d’orzo è ben radicata nella dieta salentina. Da secoli, infatti, viene adoperata in Salento per la preparazione di pasta e frise. Ottima anche per preparare prodotti da forno come i biscotti.
Il suo sapore rustico e leggermente amaro si sposa bene con molti piatti tipici salentini.
1891086_1466891230196521_183921620_n
Si consiglia di usarla sempre insieme ad altre farine, come ad esempio la farina di grano duro. Suggeriamo, quindi,  di miscelare il 30% di farina d’orzo e il 70% dell’altra farina desiderata.
L’orzo è ricco di proteine, fibre, sali minerali e vitamine. Tra i sali minerali prevale il fosforo.
Inoltre, l’orzo possiede proprietà antidiarroiche, emollienti, rimineralizzanti e diuretiche. Aiuta a combattere il colesterolo cattivo. L’orzo è anche noto per la sua proprietà galattogena, cioè stimola la produzione di latte materno.